mercoledì 13 aprile 2011

SANDRO AMICI ci stupisce sempre.

Perché viene la sera

13 04 2011
(dedicata a mio padre Gabriele)
Perché viene la sera
e t’allontani amore mio
ti stacchi
e scaglia a scaglia
sull’orizzonte il tuo tepore aduni
e poi svanisci
dietro ad un vano rosseggiar passione.
Aspetto solo che risalga l’alba
e che al suo approssimarsi
s’oda levato al cielo il canto
monotono del merlo
e della sua campagna
che si amano in modo assai chiassoso
‘si che lo sappia il mondo il loro amore.
-

Nessun commento:

BENVENUTO
....a te lettore che passi, ricorda che le parole resteranno e ti sopravviveranno, perciò pesale.