sabato 29 ottobre 2011

Sandro Amici per Salvo "Il pasto quotidiano"

IL PASTO QUOTIDIANO


A. Modigliani
Se tu fossi il mio pasto quotidiano
che felice commensale io sarei!
ci sono parti cosi dolci nel tuo corpo
ed altri punti che io non conosco
me li sono conservati a poco a poco
di modo che ci sia sempre del nuovo
nel tuo morbido corpo, da scoprire
affinché non si spenga questo fuoco
affinché morire esso non possa
Mi sono ripromesso di toccare
ogni minimo sbalzo della pelle
di dare un nome ai nei
alle flessuose anse
all’anca, ai fianchi tuoi
Questa la ragione della vita
l’unica ragione che è sorgente
nell’arido deserto circostante

Nessun commento:

BENVENUTO
....a te lettore che passi, ricorda che le parole resteranno e ti sopravviveranno, perciò pesale.