sabato 7 gennaio 2012

Sandro Amici per Salvo

Quando la lirica di Sandro Amici sale sul palco, come il Maestro Muti, occorre tacere e ascoltare.


Canto l’amore quando canto te

by Sandro
Continuerò ad amarti
nonostante gli scogli che ci impone il tempo
e la distanza che il destino chiama
Sempre io ti amerò
benché nel mare imperi la tempesta
e il fortunale impazzi
e sarò per te un figlio e un padre
e avrò dell’uno il desiderio pazzo
e la saggezza dell’altro per guidarti
Nella notte solitaria io ti chiamo
e non c’è Luna che mi faccia chiaro
e non c’è stella che il mio andar consoli
solo i tuoi occhi,
che io ricordo a stento
e le tracce delle tue parole
sono li a consolarmi il passo
Quando la solitudine mi abbraccia
io penso alle tue dita, piccoline
e penso all’argento della voce
che come il cieco, a casa, mi conduce
e balli come dolce ballerina
sopra l’animo mio piagato
e volteggiando curi la sua pena
Cos’altro fa così se non l’amore?
Canto l’amore quando canto te.

John Collier - Lady Godiva

Nessun commento:

BENVENUTO
....a te lettore che passi, ricorda che le parole resteranno e ti sopravviveranno, perciò pesale.