martedì 5 aprile 2016

Coraggio gatti, non c'è trippa ma filetto e arista.

Titolò così una signorina che gestisce un BLOG mascherato da Giornale online. Nessuna laurea in giornalismo, ma in scienze sociali o giù di lì... niente di trascendentale.
E siccome la signorina Rottenmeier in questione mi attaccò prima e bannò dopo, "giurando che finché fosse stata a capo del suo BLOGGHETE nessuno mi avrebbe cacciato,"(SIC!) e mi scrisse una lettera aperta di cui ieri vi ho mostrato dei frammenti, oggi ve ne mostro degli altri. Un vero florilegio di contraddizioni, strafalcioni e "minchiate" varie, come si dice all'uso siciliano, così vi renderete conto, " O voi che passate da queste calde sorgenti" della sua coerenza, onestà: intellettuale, morale, civile, semantica(usa con disinvoltura la frase "rompere le palle!").

R.
Ne deriva che tu sei il benvenuto quando vuoi e come vuoi  Tenete a mente questo passaggio


… In ogni caso l’integrità intellettuale del sito (quindi la mia) non è in vendita… prima lo chiudo e mando affanculo tutti i follower, uno per uno: Rosebud non é né il bar né l’oratorio delle Perpetue, non lo sarà mai e finché avrò respirò mi adopererò con ogni mezzo per impedire a chicchessia di trasformarlo in tale.

PPS Confesso che rileggendo quest’ultima tirata delle palle universali… mi sono pure messa a ridere… 

Preciso che io non ti ho messo alcun bavaglio… sei tu che mi hai dato della nazista e polpottiana e cosi facendo mi metti il tuo bavaglio. Peggio ancora, io, per un malinteso senso di ospitalita’ dovrei zittirmi in casa mia, fare buon viso a cattivo gioco…. Questa sarebbe la prassi in un qualsiasi luogo senza le palle. Come ben sai non e’ cosi da queste parti. Anche l’utilizzo di un linguaggio diretto e’ voluto volutissimo.. Avrei potuto dire che la CEI aveva “sbagliato” nell’intervenire… ho preferito dire che ha fatto una puttanata… perche’ questo e’. E finche’ in questo paese non si comincera’ a dire pane al pane e cane al cane si vivra’ sempre nell’ambiguita’. Di fatto io penso che organismi come la CEI siano una disgrazia… credo anche altre cose che ho potuto verificare solo avvicinandomi anche a scuole tenute dalla Chiesa… e di cui penso tutto il male possibile. 

S.
E’ giusto che tu debba volere l’iultima parola. I buoni padroni di casa quando accompagnano gli ospiti all’uscio, fosse anche per un arrivederci, sono gli ultimi a rispondere.

R.
Chi l’ha detto che ho l’ultima parola dato che poi l’ultima parola come si evince non è stata scritta? E chi ti ha accompagnato all’uscio? Ho solo risposto ai tuoi commenti prima di uscire…


… La maggior parte degli scienziati, dei filosofi sono laici… D’altro canto un pubblico più nazionalpopolare è prono a seguire questi miti… E mai mi sognerei di toglierli alla vecchierella di turno… anche perché non sarebbe corretto… Di sicuro mi incappero un poco quando questi miti e riti vengono trasmessi ai bambini e ai ragazzi. Io vorrei infatti che a tutti i bambini fosse dovuta la fortuna che hanno i figli di Brian Greene, ovvero di conoscere sin da piccoli l’universo così come é… invece di essere indottrinati a suon di giardini dell’Eden, di roveti ardenti, di presepi e robe simili… Robe innocue in loro stesse ma che fanno un male notevole e di fatto relegheranno quegli uomini di domani in un ghetto intellettuale futuro…
Ti predo anche di non parlarmi delle “esperienze” dei medici di rianimazione. E quasi un decennio ormai che mi interesso di OBE e NDE (che immagino non sia necessario spiegarti cosa sono) e ti potrei raccontare casi straordinari accaduti sia ai tuoi colleghi che alle infermiere che assistono pazienti terminali….


il Dio quantistico (in senso di engine) ti assicuro è molto più portentoso del ridicolo Dio biblico sbandierato senza vergogna dal diseducativo Benigni nazionalpopolare…
Capiamoci dunque bene prima di sparare così senza pensare. E sì, te lo ripeto io da un professionista, da uno scienziato mi aspetto un approccio assolutamente pragmatico alle cose della vita e non lo assumerei mai fosse altrimenti… Ripeto… una cosa è il bar, l’oratoria, la tv…. una cosa è la scienza, lo studio, la formazione, la nostra essenza di uomini. E fincheé non si capirà questo infinite generazione di bambini vivranno nell’ignoranza a cui li condannano fin da piccoli i genitori che prendono questi argomenti alla leggera.
No doubts about that!
E adesso perdonami ma debbo cenare… Nessuno ti ha mai accompagnato alla porta su questo sito e nessuno lo farà mai: non finché é il mio sito!
Tenete a mente questo passaggio!!!
S.

TI garantisco da scienziato come benevolmente mi appelli...
 

non ti ho mai dato dello scienziato…
invece ti posso sicuramente mostrare se servono diversi scienziati di diverse università molto note che si occupano di nde e obe… che è una delle nuove frontiere cutting edge di dati studi medici… non bisognerebbe mai parlare di cose di cui non si sa…. 


E qui si va davvero sul pesante contro la religione cattolica e i suoi fedeli:
R.
Perdonami ma mi viene da ridere: uno che incensa una religione che fa nascere il destino umano dal serpente e dalla mela (perché non la pera?), che incensa un dio nato tramite parto surrogato ordinato da un tal spirito santo a donna che non avrebbe conosciuto uomo etc etc… che dà contro alcuni esperimenti neurologici supportati da migliaia di esperienze interconfessionali in tutto il mondo… considerandoli “creduloni” è cosa quanto mai… peculiar….and funny… ah aha
Eh eh eh



S.
Anche io rido di te quando credi da “mammalucca” alle balle di quattro neurologi da due centesimi al kg che ti raccontano di esperienze extrasensoriali. Solo perché sono “universitari non credere che siano dei geni.
Ricorda che c’è in palio ancora il premio stanziato da Piero Angela sui sedicenti esperimenti sulla NDE. E sono io che non so di cosa parlo? Ti ricordo che ho studiato da Anestesista Rianimatore e so di neurologia applicata (non letta sul Bignami) quanto è più dei tuoi scienziati.
E poi sono io che credo alle mele e ai serpenti e alle fecondazione eterologhe.
Dai Rina sii seria ti prego. Almeno per il buon nome del tuo sito. Dai retta non infilarti in campi sconosciuti da cui poi esci con le ossa rotte.



 
R.
Caro Salvo io faccio e ho sempre fatto della serietà e del know-how gli unici argomenti che mi interessano…
Non addentrarti neppure in questi campi… perché sarei capace di ridurre qualsiasi tuo discorso ai minimi termini e ripeto non parlare neppure di cose che non sai…
Continua ad occuparti di rosari… o come direbbe la mamma di sheldon “rosary-rattlers”…
E non dico altro.. perché scadrei nell’offesa e non ci tengo…
Già fatto, grazie.
Rgs
PS Quando dico che Rosebud non é il bar è perché c’é un motivo: tranquillo!


S.
Credo che al ruolo di bar lo stia riducendo tu e mi dispiace. Hai perso il controllo e non sai nemmeno di cosa parli. RIBADISCO: NDE OBE roba da baracconi dell’ultimo paese del centro Sicilia o Sardegna (così facciamo incazzare anche Gavino).
So molto meglio di te do cosa parlo perché potrei dirti come quando è perché di ognuno di quei fenomeni dei “tuoi fenomeni”. Non credere di stupirmi con le tue sparate da Sf ho messo a posto gente più cazzuta di quattro universitari che approfittano di fondi governativi per imbambolare la gente.
Sui Rosari è inutile rispondere scenderei sul tuo piano e mi batteresti con l’esperienza.
E adesso chiudo davvero con que sto tema. Sarebbe come spiegare a un neonato la tabellina.

Notte serena.


R. l'IRA di Achille!


Salvo
non permetterti mai più di dirmi che non so di cosa parlo… perché io non parlo mai di cose di cui non so. E che venga tu con un post che trasuda ignoranza – portavoce della superstizione che ha trasformato questa terra in leccaculo di alti pseudo prelati che offendono l’intelligenza con tonache insozzate dalla pedofilia cronica – a dirmi di ciò che io so o non so….mi pare un pò troppo.








Ed ecco il finale da tragedia greca.
Ricordate, vi dissi all'inizio di tenere a mentte quei due passaggi? Ecco la grande COERENZA:


redazionerosebud16 February 2016 • 22:49


  Qui non sei più il benvenuto… e se qui mi dai della nazista ci sta.
Ma è casa mia e in casa mia l’ignoranza non la si perdona.
Tutto sì… ma non l’ignoranza per partito preso.


E' inutile cercare l'originale. La signora lo ha rimosso. Per sua sfortuna avevo pensato bene di scaricare tutto nella memoria del mip PC, così adesso i COCCI sono usciti da sottom il tappeto e ve li sto mostrando. Sono cocci di: maleducazione, ignoranza, bestemmia, insulti, presunzione, accidia, invidia, lussuria, ira,... c'è di tutto, dai 7 peccati capitali alle violazioni delle più elementari norme del vivere civile.
Mi fermo qui, sarebbe inutile continuare.
Ognuno critichi come vuole. Sono stralci, ma chi volesse la lettera aperta integrale, sono pronto a fornirla, con gli orari di emissione del 16 febbraio.
Buona serata.
Salvo Figura della lettera aperta.  

 










1 commento:

Anonimo ha detto...


E parla anche di bambini e ragazzi e anche qui ci vuole coraggio!
Lei che di bambini non ne sa nulla e men che meno dei ragazzi e se ne può capire il motivo.
Ma è molto meglio non parlarne più, tanto cui prodest?
Cestino del dimenticatoio e...boh! = basta!
Gavino

BENVENUTO
....a te lettore che passi, ricorda che le parole resteranno e ti sopravviveranno, perciò pesale.