lunedì 4 aprile 2016

Quando acredine e odio coprono gli occhi

Sono certo che la mia ex amica Rina Brundu,( rinabrundu.com ) sarda e italiana rinnegata( è lei che ha rinnegato entrambe le Patrie), avrà visto questo dipinto. E forse anche di presenza, così come l'ho visto io.
E sarà rimasta di sasso, come lo sono stato io. Il sottoscritto per emozione, pietà ammirazione, commozione e fede. Lei per una sola parola, per ACREDINE. Sentimento che esibisce in ogni articolo del suo "finto" giornalismo online. Non è giornalista, ha appena una piccola laurea in... non mi ricordo cosa, ma non di certo giornalismo. Eppure si erge a vestale della libertà di stampa, sacerdotessa dell'antirenzismo e infine Cassandra dei TG_ Renzi dipendenti.
Non dovrei parlar male di lei ma è il minimo che io possa fare dopo la sua lettera aperta, piena di insulti al sottoscritto, alla religione e alla fede cattoliche, a pret, cardinali e vescovi che paragona ai porci di Orwell, insieme a Sant'Agostino.
Va bene, mi fermo qui.
I miei iamici lettori perdoneranno questo sfogo. Prometto che sarà l'ultimo, Ma per chi volesse acculturarsi sull'argomento, vada su rinabrundu.com e troverà tutti gli articoli che trasudano ODIO anticattolico, da ogni poro. E poi cerchiamo i terroristi islamici.
Perché il San Tommaso di Caravaggio? Perché nel Vangelo di ieric'era proprio il racconto dell'apostolo Tommaso e perché è uno dei quadri che mi affascina per la sua realtà.

3 commenti:

Danila Oppio ha detto...

Carissimo Salvo, hai fatto bene a scrivere questo articolo. Per mettere sull'avviso gli ignari lettori di Rosebud, per dire che non tutto quel che viene pubblicato è vangelo (con la v minuscola, perché il nostro Vangelo, quello di Cristo Signore, è tutt'altra cosa).
Quel che dispiace in questo frangente, è come una persona possa cambiare all'improvviso. Una persona che prima era abbastanza disponibile al dialogo interreligioso e anche tra atei e credenti. Ora porta paraocchi e tappi nelle orecchie, perché non vuol sentire che la sua sola ragione. Ma la titolare di Rosebud è nessuno, una fra tanti titolari di blog. Per lei, il suo unico dio è Massimo Pittau,
Lasciamole il suo dio, e occupiamoci d'altro.
Un abbraccio
Danila

salvo figura ha detto...

Grazie Danila e grazie dei consigli che mi hai lasciato in privato.
E' stata una brutta parentesi quella di Rina e faticherò a scordarla perché pirtroppo ho un brutto carattere, mi affeziono alle persone e subirne poi un torto mi lascia un amaro difficile da buttar giù. Passerà.
Grazie ansora per le tue parole.
Un abbraccio.
Salvo

Danila Oppio ha detto...

I distacchi, che siano causati da un addio, da un'incomprensione che rompe un'amicizia, sono sempre dolorosi. Ma talvolta necessari. Tu che sei medico dovresti saperlo: se un calcolo alla cistifellea provoca coliche dolorose, occorre rimuoverlo. Così vale anche con chi ci provoca sofferenza morale. Meglio un taglio netto, si sta male per un poco, e poi si dimentica. Sono cristiana, ma a volte certi consigli buddisti non sono male, Uno dice: tieni lontano da te le persone che non ti portano nulla di bene, che ti fanno nascere sentimenti negativi, che non hanno nulla da insegnarti, che non sono gentili, disponibili all'ascolto. Sono persone che trasmettono negatività e già la vita ci riserva dolori di varia natura...perché andarseli a cercare, se si possono evitare?
Un abbraccio
Danila

BENVENUTO
....a te lettore che passi, ricorda che le parole resteranno e ti sopravviveranno, perciò pesale.